José María Gutiérrez “Guti”, l’allenatore dell’Almería, ha ancora una volta centrato la chiave del gol in attacco. Ed è che l’allenatore del Real Madrid ha optato per due attaccanti dal suo arrivo in panchina, cosa che il suo predecessore non ha fatto.

L’angolano Pedro Emanuel si è fidato di Sekou Gassama come unico attaccante e lo spagnolo-senegalese è stata una delle sensazioni a inizio stagione, ma con il passare dei giorni le sue presenze nella formazione titolare si sono diluite .

La scommessa sta andando bene per Torrejón de Ardoz. È riuscito a ottenere il meglio dal tandem formato da Darwin Núñez e Juan Muñoz, entrambi acquisti nell’ultimo mercato estivo. L’attaccante uruguaiano ha segnato sei gol in 12 partite, mentre il sivigliano ne ha segnati cinque in 16.Formano una società letale nell’attacco andaluso.

Si compenetrano meravigliosamente. Sono i ‘goal men’ della squadra rojiblanco insieme a Lazo (8 goal) e Sekou (6), ea loro volta due dei giocatori rivelazione della rosa. Hanno una mira acuta, ne è la prova che nelle ultime due giornate sono stati protagonisti con cinque gol tra loro.

Tra i due si accumulano 11 punti. Anche nell’ultima partita di campionato sono stati decisivi. Darwin ha fatto due, la sua prima doppietta finora quest’anno, e Juan Muñoz ha segnato e assistito l’uruguaiano. L’attaccante andaluso accumula quattro partite consecutive guardando il gol.Cifre che mostrano l’importanza che José María Gutiérrez ha acquisito nella scena indiana.

Il miglior marcatore di Almería nella sua storia

Gli unionisti continuano a battere record e non hanno mai segnato così tanti gol (39) nei primi 22 Giorni di campionato. Sono la squadra con il punteggio più alto nella Seconda Divisione, seguita dal Saragozza con 33 e la seconda nella Prima Divisione. È superato solo dal Barcellona, ​​che ne accumula 49.

News Reporter